close
no thumb

http://youtu.be/XqWig2WARb0

 

Regala a qualcuno che ami un Natale indimenticabile !

Emotional, questo è lo stile di questo spot che sta facendo il giro del mondo, facendosi apprezzare da adulti e bambini per il suo messaggio e la sua dolcezza.

Come confermato infatti dai dati estrapolati da Twitter, dove ha ricevuto nel suo primo week end di messa in onda 83,500 menzioni, l’80% dei tweet afferma che è dolce e carina, mentre il 5% afferma che ha pianto dopo averla vista.

Questo conferma che la catena John Lewis con il suo spot di Natale ha raggiunto l’obiettivo che si era prefissato, come confermato dal responsabile marketing al Guardian,

“L’Obiettivo è quello di creare una connessione emotiva tra i clienti ed il Brand”.

Centrato in pieno, se si considera che sempre nel primo week end la John Lewis ha incrementato il suo seguito sui social con ben 7000 follower su Twitter e 12000 fan su Facebook.

Ha ottenuto 4,7 milioni di spettatori su Youtube incrementando notevolmente il traffico sul proprio sito web.

Grazie ad un’attenta comunicazione integrata infatti, con un’ottima strategia ed un ottimo media planning.

Cosa vuol dire integrata e media planning?

È presto detto, che integra più media e utilizza una pianificaizone ben precisa sui tempi e i canali su cui veicolare lo spot.

In questo caso:

  • Spot pubblicitario durante la programmazione TV di X factor in Inghilterra
  • Pubblicazione del video sul Canale Youtube
  • Realizzazione di un Sito ad hoc su cui promuovere prodotti attinenti allo spot come peluche, cartoline
  • La realizzazione di un Social Game per i più piccoli.

 

Ma l’obiettivo è e resta la connessione con il cliente a livello emotivo, riprendendo infatti sempre le parole del direttore marketing della John Lewis al Guardian:

“Questa pubblicità è realmente incentrata su una storia che cerca di creare una connessione emotiva, infatti se si guarda il video sul canale Youtube e si clicca sul link – segui la storia – si arriva su una pagina dove si può comprare il singolo della canzone

dello spot (di Lily Allen), l’orso o la lepre in peluche, le cartoline di Natale della lepre o dell’orso e altri prodotti relativi allo spot”.

Insomma, tutto perfetto in questa pubblicità.

Dal metodo utilizzato per la realizzazione, un’innovativa combinazione di Stop Motion 2d su un set in 3d (guarda il video del Making off).

 

Insomma, la John Lewis vende prodotti per la casa, chi avrebbe mai pensato di usare come oggetto per uno spot di natale una semplice sveglia?

La connessione emotiva avviene nell’amicizia tra l’orso e la lepre, nel regalo della lepre all’amico orso affinché possa avere un natale indimenticabile, grazie a qualcosa di semplice, utile ed in questo caso romantico.

Lascia un Commento


Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /home/customer/www/unocomunica.com/public_html/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 492