close
InternetStrategie

Ottimizzare Twitter per il vostro Brand

ottimizzare-twitter

Che voi siate un professionista freelance oppure un’azienda, è comunque molto importante per voi l’uso dei social network per promuovervi.

Però a causa dell’enorme quantità di piattaforme a disposizione, è difficile ottenere buoni risultati tramite questi canali, proprio per questo è spesso consigliato, sopratutto se non si è utenti esperti, un uso limitato dei social network, ed è consigliato sopratutto di gestire pochi account.

Il gestire solo 2 o 3 profili social ci permette in particolar modo di usarli al meglio, ottenendo così un risultato nettamente migliore ed efficace.

Qui di seguito saranno elencati alcuni consigli per ottimizzare al meglio il vostro account di Twitter.

ottimizzare twitter

Username e Nome

Sarebbe bene che il vostro username (quello che inserite al momento della registrazione, con davanti @ per intenderci) corrisponda al nome del vostro brand, ma poiché questo può essere già stato scelto da altri utenti si consiglia comunque di sceglierne uno significativo, facile da ricordare e che richiami la vostra azienda, magari usando qualche parola chiave, il tutto restando nel limite di 15 caratteri.

Per quanto riguarda il nome invece c’è un limite di 20 caratteri, ed è usato come titolo del profilo ed è consigliabile anche qui usare il nome del brand o dell’azienda. In questo caso è concessa l’omonimia con altri account Twitter già esistenti.

Foto profilo ed Header

La foto profilo dell’account è messa molto in risalto, e deve essere senza ombra di dubbio o il logo della vostra azienda, o se siete un privato, una vostra foto personale, che non sia una foto di gruppo. La dimensione consigliata è 400×400 pixel.

La foto dell’header è importante tanto quanto la foto profilo, poiché occupa un grande spazio ed è notevolmente in evidenza. L’impatto con l’immagine deve essere tale che il visitatore sia spinto a restare sulla pagina, essa deve quindi attirare ed incuriosire. L’immagine può anche essere cambiata periodicamente, ma non troppo spesso, ad esempio potete inserire nell’header un’illustrazione che sponsorizzi un vostro prodotto, immagine che sarà aggiornata di volta in volta con nuovi prodotti o promozioni. La dimensione consigliata per questa foto è di 1500×500 pixel.

ottimizzare twitter

Biografia

Avete a disposizione uno spazio di 160 caratteri per descrivere chi siete e cosa fate, ma cercate di evitare di fare pubblicità a voi o alla vostra azienda, dovete solo fare una presentazione. È consigliato usare delle parole chiave specifiche del vostro settore, ed è concesso l’uso di hashtag e mentions, utili per aumentare la vostra visibilità. È inoltre presente un campo in cui potrete inserire un link diretto ad un’altra pagina web, ottimo per dare indirizzare gli altri utenti verso il vostro sito internet.

Follower e Following

Il vostro obbiettivo è quello di crearvi un sostanzioso seguito di follower (persone che vi seguono), cosa che però non può accadere senza che voi seguiate altri utenti. Cercate di aggiungere ai vostri following (persone che voi seguite) account inerenti al vostro settore, e fate sempre in modo di mantenere un certo equilibrio tra i vostri follower e following, o almeno evitate che i following siano più del doppio dei follower, a meno che il vostro account sia di una grande azienda con migliaia di seguaci, poiché in tal caso è quasi impossibile equilibrare i numeri.

ottimizzare twitter

Tweet

Il famoso cinguettio è la parte principale di questo social network. I vostri tweet, che devono necessariamente limitarsi ai 140 caratteri, devono risultare utili ai vostri seguaci, parlate perciò di eventi prossimi riguardanti voi o il vostro settore, ricordate chi siete e che cosa fate, anche con esempi, fate un annuncio riguardante il vostro brand o condividete i post del vostro blog aziendale.
Evitate in ogni caso di fare spam o di condividere contenuti banali e del tutto fuori luogo, poiché essi invoglieranno i vostri follower a non seguirvi più.

Molto importanti sono anche i tweet che suscitano una forte un’emozione e dei sentimenti. Questi post hanno un enorme forza sui social network e sono quelli con una maggior potenziale poiché facilmente diventano virali, aumentando così la vostra visibilità.

Un altro modo per miglirare la vostra visibilità è senza dubbio l’uso degli hashtag nei tweet, poiché essi così hanno una maggiore visibilità nei risultati di ricerca, o cercare di coinvolgere altri utenti tramite le mentions.

Con la nuova versione, Twitter ha dato maggiore spazio all’uso di foto e video, per tanto è consigliato creare dei tweet con materiale multimediale in modo da catturare maggiormente l’attenzione e suscitare un maggiore interesse. Inoltre secondo una ricerca di “Buffer”, i cinguettii con foto ricevono il 150% in più di retweet rispetto ai tweet unicamente testuali.

Anche quando decidi di tweetare è importante, infatti bisogna sempre cercare di creare un nuovo post quando si ha una maggior numero di follower online, e quindi bisogna sempre cercare di studiare i propri seguaci e di capirne le abitudini.

Un’altra importantissima novità introdotta con la nuova versione è la possibilità di posizionare un post per primo, mettendolo in evidenza. Bisogna quindi scegliere con cura a quale tweet dare risalto, magari uno che presenta il vostro lavoro o la vostra azienda, oppure riguardante una promozione o un’attività limitata in un preciso lasso di tempo, il che permetterebbe anche un aggiornamento periodico del vostro post in evidenza.

ottimizzare twitter

Ormai per voi Twitter non ha più segreti e potete finalmente sponsorizzare il vostro brand sul social network senza problemi. Buon Tweet!

Tags : brandsocial mediasocial networkstrategie di marketing aziendaletwitter

Lascia un Commento