close
AffissioniInternetMobile

App Graph, la funzione spia di Twitter

twitter-app-graph-2

Dopo i colossi come Google, Apple e Facebook, adesso pure Twitter ha deciso di puntare sul Target Advertising.

Infatti con la speranza di rialzarsi dal calo che sta subendo recentemente, il network cinguettante ha annunciato il prossimo rilascio della nuova funzione App Graph.

Cos’è il Target Advertising

Così definito dagli esperti, il target advertising consiste nel fornire ad ogni utente una pubblicità mirata, targhettizzata, in linea con i suoi campi di interesse.

Vengono infatti tracciati quali sono gli interessi e le ricerche principali di ogni utente, attraverso motori di ricerca e/o social network, ed in base ad i risultati verrà proposta ad ogni utente una pubblicità personalizzata inerente alle sue necessità.

Come funziona App Graph

Questa nuova funzionalità di Twitter verrà rilasciata per Ios nelle prossime ore, e per Android la prossima settimana.

Essa analizzerà le varie applicazioni installate sul nostro smartphone e con i dati raccolti cercherà di migliorare l’esperienza utente sul social network, ovvero migliorerà la lista di suggerimenti su quali altri utenti seguire, ci mostrerà tweet al di fuori dai nostri following ma comunque inerenti ai nostri interessi, e sopratutto le pubblicità che visualizzeremo saranno in linea con le nostre necessità ed interessi.

target-advertising

Naturalmente tutto ciò ha scatenato un accesa discussione riguardante la violazione della privacy di ogni utente, anche se la cosa non è nuova al mondo web, poiché pure Facebook, tra i social network, adotta un sistema simile, mentre Google e Apple forniscono addirittura i dati che raccolgono a terze parti.

In ogni caso Twitter ha voluto sottolineare che verranno tracciate solo la lista delle app installate, e non le informazioni ed i dati interni alle suddette applicazioni, ed inoltre che la funzione App Graph potrà essere disattivata da ogni singolo utente in qualsiasi momento.

Lascia un Commento