close
Viral

Pokémon GO: fenomeno virale di livello mondiale

viral-pokemon-go

Da un mese sino ad oggi non si parla d’altro che Pokémon GO, questo fantastico gioco per smartphone che bene o male è giunto all’attenzione di tutti.

Dal 6 Luglio 2016, la data di uscita ufficiale in Australia e negli Stati Uniti, sino ad oggi, quest’app ha già collezionato numeri impressionanti che hanno inevitabilmente sconvolto tutto il mondo, compresi gli sviluppatori del gioco stesso, che non si aspettavano questo enorme successo.

Ad oggi Pokémon GO risulta essere l’applicazione mobile più scaricata dall’App Store nella settimana di lancio, ha superato di gran lunga il numero di utenti attivi degli altri videogiochi per smartphone più popolari, ed ha persino superato come tempo d’utilizzo i maggiori Social Network, come Facebook, Instagram e Snapchat. Inoltre dopo solo pochi giorni che l’app era stata rilasciata negli store, le ricerche su Google di Pokémon GO hanno superato le ricerche della parola “porn”, evento davvero molto raro per le ricerche in rete.

Tutto questo ha portato ad un enorme balzo delle azioni della Nintendo, proprietaria del marchio Pokémon, che nei primissimi giorni dopo l’uscita del gioco ha registrato il più alto rialzo in borsa dal 1983.

Ma da cosa deriva questo enorme successo?

Per dare una risposta a questa domanda bisogna tornare indietro nel 1996, quando il fenomeno Pokémon nasceva con lo sviluppo di vari videogiochi ed episodi di un cartone animato, portando i giovani nati tra gli ultimi anni ’80 ed i primi anni ’90 ad innamorarsi di queste creature straordinarie, ottenendo un successo planetario.

Da questo grande successo iniziale si sviluppano quindi tanti altri prodotti che hanno portato negli anni ad avvicinarsi al brand Pokémon anche le nuove generazioni.

pokemon-starter

Con la creazione del nuovo Pokémon GO, si è creato quindi un forte effetto nostalgico in molti videogiocatori che sono letteralmente cresciuti giocando con i Pokémon, e lo scaricare quest’applicazione li ha fatti tornare con la mente a quegli anni spensierati, con l’enorme differenza però che adesso, da persone adulte e finanziariamente autonome, hanno un maggiore potere di acquisto, per l’enorme felicità della Nintendo.

Un altro grande fattore che ha determinato questo grande successo è senza dubbio la peculiarità di questo gioco, cioè la realtà aumentata, che ha fatto di quest’app unica nel suo genere.

Infatti il fatto di doversi impegnare proprio in prima persona spostandosi e andando a cercare i Pokémon a giro per la città è stata una vera e propria novità, molto ben apprezzata dal pubblico, e rappresenta anche un notevole sviluppo a livello tecnologico per molti considerato inimmaginabile fino a qualche tempo fa.

Pokémon GO come strumento di Local Marketing

Tutto questo parlare e giocare a Pokémon GO ha portato molte attività a domandarsi come potevano sfruttare questo fenomeno del momento a proprio favore.

Si è visto quindi la nascita nei vari negozi di innumerevoli offerte legate al gioco, come ad esempio “Cattura un Pokémon dentro al nostro bar ed hai diritto ad uno sconto del 10%” o persino “Presso la nostra struttura è possibile trovare e catturare Pokémon rari, quali Pikachu e Charmender, vieni a trovarci!”.

È possibile inoltre per queste attività sfruttare alcuni elementi dello stesso gioco, che permettono di attirare i vari Pokémon da catturare presso la propria struttura, aumentando così il passaggio di persone nei pressi del proprio negozio.

giocare-pokemon-go

Critiche: pericoli e disturbi

Naturalmente, come accade sempre con i fenomeni virali di questa portata, si sono sviluppate anche delle critiche verso il gioco ed i vari giocatori, con polemiche anche molto accese.

È stato infatti lamentato un totale noncuranza degli utenti che giocano a Pokémon GO verso l’ambiente e le persone che gli circondano, arrivando persino a disturbare in maniera pesante o addirittura a nuocere alle altre persone.

Un famoso esempio è quello degli innumerevoli “allenatori” di Pokémon che hanno letteralmente invaso Auschwitz alla ricerca di nuovi mostriciattoli da catturare, disturbando così l’ambiente e creando una forte polemica, che ha portato quindi alla richiesta di esclusione di questo luogo dal gioco.

Un’altra allerta è stata data perché il gioco è considerato come un ottima esca di prede per ladri e pedofili, che grazie al gioco hanno l’opportunità attirare in luoghi isolati i giocatori più sprovveduti.

Infine ci sono anche tanti casi di utenti che giocano anche mentre guidano, cosa assolutamente vietata, ma nonostante il divieto dal codice della strada di non usare il cellulare alla guida, sono già stati registrati incidenti causati dall’uso dell’applicazione alla guida.

fenomeno-pokemon-go

Naturalmente non si può attribuire tutte queste colpe unicamente al gioco, ma va attribuito anche a chi ci gioca in mondo sconsiderato e non attento. Ricordiamoci che comunque è solo un gioco, e tale deve restare!

Quale futuro?

Per il futuro prossimo le prospettive di questa App sono molto rosee: per il momento infatti gli utenti attivi sono ancora tanti, e sembra che l’attenzione degli utenti verso il gioco non sia intenzionata a scendere nei prossimi tempi.

Inoltre i futuri aggiornamenti ed eventi in programma, in parte già annunciati dalla Nintendo, rappresentano uno stimolo continuo al proseguo del gioco.

È naturale però domandarsi se tutta questa attenzione verso i Pokémon durerà nel lungo periodo. È difficile fare ora delle previsioni, non ci resta che attendere e vedere, e nel frattempo tentare di catturare qualche Pokémon.

 

Ecco qua il video trailer di lancio per Pokémon GO:

Tags : local marketingpokémonsmartphoneviral

Lascia un Commento


Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /home/customer/www/unocomunica.com/public_html/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 492